Quanti anni hanno i pesci? Il pesce di reef più vecchio del mondo ne ha oltre 80

Un lutiano di mezzanotte (Macolor macularis) di 81 anni catturato al largo delle coste dell’Australia Occidentale ha conquistato il titolo di pesce di reef più vecchio del mondo.

Il pesce ottuagenario è stato pescato presso le Secche di Rowley – circa 300 km a ovest di Broome – in uno studio che ha messo in discussione tutto ciò che credevamo di sapere sulla longevità dei pesci tropicali.

pesce di reef più vecchio
Macolor macularis

Il pesce di reef più vecchio del mondo

Si sapeva che molti pesci di reef possono essere longevi: gli stessi pesci farfalla, o i pesci pagliaccio, superando i 12 anni di vita sono da considerarsi longevi per la loro taglia. Ma anche andando tra i lutianidi che possono raggiungere e superare il metro di lunghezza, il precedente detentore del record è stato superato di ben due decenni. Gli scienziati sono in grado di determinare con precisione l’età di un pesce studiando le concrezioni di ossalato di calcio dell’orecchio interno, o “otoliti”, organo dell’equilibrio. Gli otoliti dei pesci contengono bande di crescita annuali che possono essere contate più o meno allo stesso modo degli anelli degli alberi.

Otoliti di pesce

Scopo della ricerca, condotta a latitudini diverse, è anche quello di capire come la lunghezza e l’età dei pesci saranno influenzati dal cambiamento climatico. La ricerca ha identificato 11 singoli pesci che avevano più di 60 anni, tra cui un lutiano rosso (Lutjanus bohar) di 79 anni, anch’esso catturato nelle secche di Rowley.

pesce di reef più vecchio
Lutjanus bohar

Lo studio ha interessato quattro località lungo la costa dell’Africa occidentale e l’arcipelago protetto di Chagos, nell’Oceano Indiano centrale, e tre specie di pesci: il lutiano rosso (Lutjanus bohar), il lutiano di mezzanotte (Macolor macularis) e il lutiano nero (Macolor niger). I lutiani costituiscono una grande componente della pesca commerciale nell’Australia tropicale e sono anche un bersaglio chiave per i pescatori ricreativi.

Attenzione: stiamo parlando di pesci ossei tropicali, di reef. Estendendo il discorso agli squali di acque fredde, il primato di invertebrato più longevo è detenuto attualmente dallo squalo di Groenlandia, che può superare i 400 anni di età.

Un osservazione: il pesce più vecchio del mondo, dopo essere sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale, aver vissuto il periodo in cui i Beatles conquistavano il mondo, l’ascesa e la fine dei Nirvana, ha finito i suoi giorni in uno studio scientifico, dissezionato per permettere l’esame dei suoi otoliti.

Per chi volesse approfondire:

  1. Brett M. Taylor, Corey B. Wakefield, Stephen J. Newman, Mark Chinkin, Mark G. Meekan. Unprecedented longevity of unharvested shallow-water snappers in the Indian OceanCoral Reefs, 2020; DOI: 10.1007/s00338-020-02032-3

Bibliografia: Massimo Boyer – Scubaportal.it

Gus

Mi chiamo Pier Paolo Liuzzo. Vivo a Tortona, una piccola città in provincia di Alessandria, a metà strada tra Milano e Genova. Pilota di linea ed amante del mare; di quello che conserva e racchiude fra le sue acque.

https://www.gusdiver.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIVE NOW! Clicca per Vedere!
Attualmente OFFLINE